Siti
Annunci di Lavoro

Turismo a Las Palmas

Info turistiche per visitare Las Palmas

L'isola, in soli 4.066 km quadrati di superficie, ospita zone fertili e coste fitte di vegetazione a nord, spiagge di dune sahariane al meridione e nella sierra centrale si erge maestoso il Pico de La Nieves.

Inoltre i possono ammirare esemplari di flora e fauna oramai scomparsi da ogni altro angolo del pianeta e proprio per tutte questi ragioni è stata riconosciuta dall'Unesco riserva mondiale della biosfera.

Isola da esplorare passo a passo per gli amanti della natura e luogo prediletto da chi desideri un mare cristallino e spiagge da sogno.

Turismo a Las Palmas

Baciata dal sole tutto l'anno, ma non eccessivamente calda grazie all'influsso dei venti e all'assenza di umidità, con una temperatura dell'acqua che di rado scende al di sotto dei 18°C Las Palmas con i suoi 236 km di costa è una meta turistica assai visitata in ogni periodo.

Naturalmente anche le celeberrime spiagge presentano caratteristiche peculiari e diverse fra loro: Las Canteras con i suoi quasi 4 km di bianca sabbia finissima, la Playa de la Laja ricoperta di sabbia nera, le dune di Maspalomas, la tranquilla Guigui e le tante altre meravigliose coste da scoprire.

Diverse fra loro, ma tutte attrezzate con efficienti strutture ricettive e moderni impianti sportivi dislocati sull'isola, considerata una delle mete migliori al mondo per il windsurf, la vela e lo sci d'acqua.

I fondali offrono poi spettacoli indimenticabili per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni ed assai praticata è l'osservazione delle numerose specie di cetacei.

Esemplari della variegata flora e fauna si possono ammirare anche visitando i diversi giardini botanici presenti sull'isola e le oltre alle 33 aree protette che rappresentano ben il 43% del territorio totale.

Ovviamente non si può dimenticare l'intensa movida che contraddistingue la cosmopolita città: ristoranti tipici, locali notturni, discoteche animano l'isola, celebre anche per il suo carnevale con le caratteristiche parate, i costumi, le danze ed i concerti all'aperto.

Lo shopping risulta essere un altro dei passatempi preferiti dai turisti che affollano i centri commerciali e le celebri boutique della capitale, dove i prezzi risultano assai convenienti in virtù dello speciale regime fiscale in vigore sulle isole dell'arcipelago.

Le Canarie vennero chiamate dai primi navigatori che vi attraccarono Islas de la Fortuna e la ragione è facilmente intuibile: un clima ottimale, acque e spiagge da sogno, paesaggi mozzafiato non sono presenti solo a Las Palmas ed anche le altre isole della Provincia meritano una visita, facilitata dagli efficienti collegamenti con aliscafi, barche e voli interni.

Fuerteventura offre le spiagge più lunghe dell'arcipelago, oltre a 3.000 ore di sole all'anno! Coste accarezzate dolcemente dall'acqua ed altre in cui le onde ed il vento manifestano tutta la loro potenza, predilette da chi pratica windsurf, non dimenticando le zone riservate a nudisti e naturisti, appartate e lontano dalle famiglie.

Particolarmente suggestive anche le spiagge a sud di Corralejo sul litorale orientale, situate all'interno del Parco Naturale caratterizzate da infinite distese di dune.

Terza isola della Provincia per estensione è Lanzarote, che registra uno sviluppo dell'industria turistica più recente rispetto alle altre e mostra tratti di natura incontaminata e selvaggia, anche se Puerto del Carmen si è trasformato da villaggio di pescatori in località turistica perfettamente attrezzata al pari delle altre città canare.

L'isola più nord orientale dell'arcipelago ospita paesaggi naturali incontaminati, fra i quali il più celebre è il Parco Nazionale di Timanfaya, uno splendido esempio di habitat vulcanico perfettamente conservato nel quale si possono ammirare immense distese di lava che arrivano fino all'oceano e dalle cui voragini emergono crateri.

Ai turisti è offerta l'opportunità di visitare l'area protetta in groppa a dromedari e di gustare cibi tipici cotti con il calore geotermico in un ristorante interno al parco.

Una particolare menzione merita poi una piccola isola sempre facente parte della provincia di Las Palmas: l'area protetta di Isla di Lobos, un atollo a nord di Corralejo, raggiungibile in barca con circa 30 minuti di navigazione, che offre acque incontaminate nelle quali nuotare con delfini e foche e l'opportunità di avvicinarsi a centinaia di specie animali, in modo particolare uccelli.

Infine è utile ricordare a chi voglia vedere dal vivo le meraviglie raccontate che in tutte le Canarie il fuso orario è indietro di un'ora rispetto all'Italia e alla Spagna.

Spiaggia cittadina a Las Palmas

Navigare Facile